Senior Uisp Mastini vs Basket Cassano Magnago

2-1 per Turbigo, che rispetta il fattore campo e passa agli ottavi, successo netto dei
milanesi, trascinati dai 28 punti di Walter Cogliati, che regolano 101-77 i varesotti di Cassano Magnago, a cui non bastano le doppie cifre di Gnocchi e Schiavo.
Primo quarto brillantissimo per i turbighesi, che trovano punti da parte di Cogliati, che dà un valido contributo ai blu di Pagano, in fuga sul 32-10 del 12′. Nel proseguimento dell’incontro, gli ospiti di Nicodemo tengono il passo, in 36 minuti di sostanziale equilibrio, ma i Mastini tengono bene il passo, respingendo le velleità di rimonta dei varesotti, che cedono a fine contesa di 24 punti. Turbigo fa il punto del 2-1, con la squadra milanese pronta a sfidare l’Amatori Trecate, con il fattore campo a proprio favore. Finisce qui la stagione di Cassano, che dopo una positiva gara due, paga un pesante dazio nel quarto introduttivo di gara tre.

Tabellino: Cogliati 28, Trenti 12, Cardani 10, Giovani 9, Falchi 8, Genoni 8, Signorelli 7, Boldoni 6, Frontini 5, Barozza 3, Cagelli 3, Mancin 2.

Senior Uisp Mastini vs Basket Cassano Magnago

Vittoria di Turbigo, ma non è stata una passeggiata per una delle favorite alla salita in First League. Prova orgogliosa e determinata dei cassanesi, che solamente nel terzo quarto cedono, per poi accorciare nel quarto quarto.

Primi 24 minuti equilbratissimi in via Trieste, la squadra di Pagano, fatica molto contro la solidità e la volontà dei rossi di Marzio Nicodemo, che malgrado l’enorme differenza in classifica nella regular season, lottano alla pari, 38-37 interno al 24 con Schiavo protagonista per i cassanesi. Nel terzo quarto i Mastini spingono sull’acceleratore, trovano le misure giuste in attacco, break notevole di 33-17 per i locali di capitan Genoni Marco, con tanti protagonisti utili alla causa turbighese; 71-54 per i Mastini a 12 minuti dalla fine, Cassano prova a rimontare, recupera parte dello svantaggio nel quarto quarto, ma non basta, 1-0 Turbigo, che vince meritatamente, ma soffrendo molto più del previsto, per via dei chiari meriti degli ospiti.

Tabellino: Cogliati 20, Trenti 14, Boldoni 11, Frontini 9, Signorelli 8, Genoni 6, Giovani 6, Barozza 6, Gaera 4, Falchi 4, Casati 4, Summa, Mainini.